Come posso esserle utile?

Come posso esserle utile? è la domanda con cui di solito si accoglie un cliente che chiama un customer care.

Essere utile al cliente è infatti l’obiettivo primario di un buon operatore di call center.

Sembra facile vero? Basta conoscere le informazioni giuste da fornire e il gioco è fatto!

Allora perché fare corsi di comunicazione nei customer care?

Anzi, perché non sostituire gli operatori con la mitica Alexa?

Già! Alexa, l’evoluto assistente vocale di Amazon è pronto per essere venduto alle aziende che gestiscono attività di call center.

Fra qualche anno sarà Alexa a chiederci “come posso esserle utile”? (e noi che ci preoccupavamo delle delocalizzazioni…)

Ironia a parte io credo che alcune attività di call center potranno senza problemi venir automatizzate. Questo, tutto sommato, potrebbe anche rappresentare un vantaggio per il settore. Si perderebbero posti di lavoro in attività di basso profilo ma si potrebbe valorizzare chi fa questa professione con competenza e qualità.

Detto ciò, a me questa notizia ha fatto subito sorgere un dubbio:

ma Alexa capirà tutti i clienti?

Chi non ha mai lavorato in un customer care forse non capirà di cosa sto parlando, ma sono certa che chi fa questo lavoro avrà avuto come me questo pensiero.

E allora mi sono detta: perché non facciamo conoscere a tutti che tipo di telefonate arrivano ai call center?

Da tempo ho in cantiere un progetto che ha lo scopo di rappresentare il “cliente tipo” che chiama un customer care e ora è giunto il momento di realizzarlo!

Il progetto si chiamerà:

come posso esserle utile?

Io e alcuni miei collaboratori produrremo uno o più video in cui rappresenteremo alcune chiamate strane o divertenti (in realtà chi fa questo lavoro le considera quasi normali).

In questi anni di aule, durante le simulazioni di chiamata, ho assistito a performance esilaranti quindi ho pensato: perché non coinvolgere direttamente gli operatori?

 

Da domani quindi partirà il contest: come posso esserle utile?

Ecco i requisiti:

  • tutti coloro che lavorano o hanno lavorato in un customer care.

Cosa bisogna fare?

  • inviare un audio alla mia casella di posta scrivi@elenaaloise.it della durata di massimo 1 minuto, simulando una chiamata. Non è richiesto il racconto ma un’interpretazione.

Quando?

  • da domani al 22 marzo

Cosa vincerete?

  • niente (o quasi)

Vi racconterò tutto domani 16 marzo in diretta sulla mia pagina Facebook alle ore 14,30.

Partecipate numerosi! diamo voce ai nostri clienti!!!

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *