Come gestire le persone arrabbiate o arroganti

Rabbia e arroganza spesso viaggiano di pari passo ed è per questo che tendiamo a gestirle allo stesso modo.

E’ bene invece distinguerle in quanto nascondono personalità e stati d’animo differenti.

Una persona arrabbiata ha perso il controllo e quindi sta in qualche modo mostrando la sua umanità e la sua fallibilità, anche se lo sta facendo nel modo sbagliato.

Una persona arrogante e prepotente ha spesso un atteggiamento “rabbioso” ma è un modo di comunicare che ha acquisito per aggredire e controllare gli altri.

Come gestire situazioni di questo tipo e come distinguere rabbia e arroganza?

  1. Respira. Respirare ci consente di mantenere la calma e di evitare di essere reattivi.
  2. Rallenta e fai domande. Parlando lentamente con calma facciamo domande.

A questo punto in genere riusciamo a distinguere chiaramente la rabbia e l’arroganza.

Come procediamo?

 

Se ci troviamo di fronte ad una persona arrabbiata usiamo parole empatiche (ti capisco, ti comprendo…) e continuiamo a parlare lentamente con un tono basso fino a quando non lo riportiamo alla calma.

A questo punto, in genere, la persona si scusa e possiamo iniziare a comunicare senza problemi.

Quando invece ci accorgiamo di essere di fronte ad una persona arrogante è bene diventare assertivi, dimostrare sicurezza, calma e mantenere una modalità comunicativa formale.

In entrambi i casi la cosa più importante è comunicare in modo attivo e non reattivo.

Ancora una volta mi trovo a citare “I quattro accordi” di don Miguel Ruiz:

  1. Sii impeccabile con la parola. Fate attenzione alle parole che usate.
  2. Non prendere nulla in modo personale. Non mettetevi sulla difensiva, non riguarda voi.
  3. Non supporre nulla. Fate domande, non supponete e spostate l’attenzione sulle soluzioni.
  4. Fa sempre del tuo meglio. Fate emergere la parte migliore di voi.

Concludo dicendo che, a mio parere, le persone arrabbiate sono più facili da gestire mentre quelle arroganti sono più difficili ma soprattutto più pericolose.

Consiglio di stare alla larga dagli arroganti nella vita, ma se vi trovate a gestirli per lavoro non vi resta che …

respirare rallentare e sorridere

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *