I suoni del benessere

I suoni influenzano il nostro benessere quindi dobbiamo stare attenti a cosa ascoltiamo!

La nostra vita è piena di suoni. Molti di questi suoni vengono percepiti in modo conscio e molti altri in modo inconscio.

Il mondo è suono! Nada brahma come dicono gli hindu.

Secondo lo studioso Julian Treasure esistono 4 modi in cui il suono ci condiziona:

  1. fisiologico: secrezioni ormonali, respirazione, battito cardiaco, onde cerebrali
  2. psicologico: emozione, stato d’animo
  3. cognitivo: concentrazione, capacità di comprendere
  4. comportamentale: azione

E’ bene acquisire la consapevolezza che ogni suono che ascoltiamo agisce su tutti e 4 questi aspetti, quindi dobbiamo stare molto attenti ai suoni che ci circondano.

Se ci fate caso, molto di ciò che ascoltiamo è rumore. E’ un ascolto inconscio e quindi è ancora più pericoloso in quanto non ce ne rendiamo conto.

A volte, per isolarci dai rumori, ricorriamo alle nostre amate cuffiette. Ascoltiamo la musica che più ci piace con la convinzione di agire in modo positivo sul nostro benessere, ma in realtà ciò non avviene. Certo, meglio ascoltare una musica gradevole al posto del rumore del traffico ma la musica che ascoltiamo è abitualmente musica compressa. Nei file compressi vengono tagliate delle frequenze che il nostro cervello tende a cercare. La compensazione dei dati che mancano in un file musicale compresso ci porta a lungo andare ad irritabilità e stanchezza.

Come fare a proteggersi da rumori molesti? Allontanatevi se potete o in alternativa mettete i tappi alle orecchie.

Abbiamo parlato fino ad ora di suoni molesti che danneggiano la nostra salute ma esistono suoni che al contrario la possono favorire.

I suoni della natura agiscono in modo meraviglioso sul nostro benessere. Cercate di stare il più possibile a contatto con la natura e di ascoltare con attenzione i suoi suoni: gli uccelli, il fruscio del vento, lo scorrere dell’acqua.

La musica è un’altra fonte di suoni che può farci star meglio. Ascoltiamo musica tutte le volte che possiamo, meglio se dal vivo. Se poi sapete suonare uno strumento tanto di guadagnato!

C’è un suono meraviglioso che può renderci la vita migliore: la nostra voce! Se impariamo ad usare bene la nostra voce, abbiamo uno strumento per star meglio, sempre a nostra disposizione. Possiamo parlare, cantare quante volte vogliamo e recuperare il nostro benessere.

Vi invito, inoltre, a scoprire il mondo magico delle campane tibetane. Mi sono avvicinata a questo mondo più di un anno fa frequentando un corso organizzato dall’associazione “L’arte dell’armonia” con il maestro Dario Gasparato. Da allora la mia campana tibetana mi aiuta a riequilibrarmi e a ritrovare il mio accordo. Tutto vibra e il nostro benessere è dato dall’accordo di queste vibrazioni.

Ed infine esiste un suono unico e meraviglioso, che dobbiamo riscoprire

il suono del silenzio

4 Comments I suoni del benessere

  1. Elena 11 aprile 2016 at 22:59

    Cara Elena, ho avuto l’occasione di provare per la prima volta la campana tibetana durante una tua seduta di coaching. Milano sono affidata a te senza sapere bene cosa aspettarmi. Quel suono è immediatamente entrato a far parte di me. Rileggendo questo articolo, mi viene voglia di riprovare quella meravigliosa sensazione. Grazie

    Reply
    1. Elena Aloise 13 aprile 2016 at 20:16

      Quando vuoi, molto volentieri. Un abbraccio!

      Reply
    2. Bea 10 giugno 2016 at 12:28

      Mi permetto informarti che esiste un’altra bellissima esperienza di suono…il massaggio sonoro, dove senti la vibrazione delle campane tibetane nel corpo…offro delle sedute singole e di gruppo nella zona del lago d’Orta … http://www.sonsuono.com … grazie della tua attenzione 🙂

      Reply
      1. Elena Aloise 10 giugno 2016 at 14:57

        Grazie mille! il mondo dei suoni è una continua scoperta. Ti verrò a trovare. 🙂

        Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *