Scendi dal piedistallo

Scendi dal piedistallo se vuoi comunicare in modo efficace!

I cuori si parlano meglio se sono allineati…

Ti spiego…

quante volte in una conversazione ci siamo sentiti dire “ti spiego” e abbiamo pensato “ma chi ti credi di essere, scendi dal piedistallo!”

“Ti spiego” non è un’espressione negativa e molto spesso l’intenzione di chi ci vuol spiegare qualcosa è positiva, tuttavia quello che noi percepiamo è un atteggiamento di superiorità e questo necessariamente ci porta a metterci sulla difensiva.

Parafrasando il Papa (a mio avviso un esempio straordinario di comunicazione efficace), per comunicare è necessario che ci sia campo e aggiungo che per essere connessi occorre mettersi online e vicino al wi-fi.

Quando ci innalziamo la distanza aumenta è diventa più difficile connettersi.

Ma cambiamo punto di vista! e se siamo noi a dire “ti spiego”?

Ecco che se la prospettiva cambia, improvvisamente questa frase diventa accettabile. Se so qualcosa perché non posso spiegarla? cosa c’è di male?

Nulla, ma intanto chiediti se sai davvero quello che stai per dire o se l’hai semplicemente sentito dire o letto.

Un conto è dire “ti spiego cosa mi è successo” un altro è “ti spiego come funziona”.

Come funziona cosa? un elettrodomestico? ok allora va bene.

Come funziona la vita? la politica? l’economia? la storia? beh, in questo caso… scendi dal piedistallo!

Prova a sostituire “ti spiego” con “ho letto che, secondo me, a mio avviso, ho sentito dire, l’idea che mi son fatto è…”. Vedrai che improvvisamente le persone saranno più propense ad ascoltarti perché sentiranno il tuo cuore allineato al loro.

La cosa più importante e bella è che ti accorgerai che una volta sceso dal piedistallo inizierai a conoscere punti di vista diversi, inizierai a sentire cosa sentono gli altri e starai molto meglio.

Comunicare non è una lotta tra te e il mondo, comunicare non è educare gli altri in base al tuo punto di vista…

Comunicare è connettere i cuori! allora sul piedistallo ci salirai ma non sarai solo.

1 Comment Scendi dal piedistallo

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *