Un tuffo nel passato

Oggi ho fatto un tuffo nel passato.

Sono convinta che nulla avvenga per caso ed in questo momento della mia vita mi serviva davvero riuscire a visualizzare il cammino fatto fin qui.

Stamattina ho partecipato ad un incontro della Rete femminile di Torino che si tiene abitualmente negli uffici in cui io ho lavorato molti anni fa.

Era da più di 20 anni che non entravo in quell’edificio e varcare quella soglia mi ha fatto fare davvero un tuffo nel passato.

Mi sono rivista dietro al bancone della reception. Ho rivisto, come in un film, una ragazza piena di dubbi, di paure, di sogni chiusi in un cassetto ma anche piena di curiosità e di voglia di imparare.

Sogni chiusi in un cassetto… sì così giovane avevo già salutato alcuni sogni ma non ho mai perso la voglia di crescere e di mettermi in gioco.

Molto spesso quando racconto la mia storia e condivido gli obiettivi che ho raggiunto mi sento dire che è una questione di carattere oppure altre volte che è una questione di fortuna.

Ognuno di noi ha i suoi talenti, ma i talenti vanno scovati, coltivati, annaffiati con pazienza e determinazione.

La fortuna c’è ma occorre vederla e saperla cogliere.

Nella mia vita ho avuto grandi difficoltà ma non ho mai perso la voglia di cambiare in meglio, di crescere, di scoprire, di sperimentare. Ho sempre lavorato con impegno e responsabilità senza pensare al successo ma alla mia professionalità.

Ora sono una donna felice, che ha raggiunto il suo equilibrio e che fa un lavoro che ama tantissimo.

Sono concentrata sempre nel presente e a volte butto uno sguardo nel futuro ma non guardo mai indietro.

Oggi che ho 50 anni mi serviva buttare uno sguardo indietro per realizzare il percorso che mi ha portato fino a qui, per essere consapevole, per realizzare i passi compiuti e per condividerli con chi pensa di non avere il carattere per potercela fare.

Aprite i cassetti dei vostri sogni! Trasformate i vostri sogni in progetti e lavorate sodo.

Vivete intensamente il presente e ogni tanto, ma solo ogni tanto, date un’occhiata alla strada che avete percorso e datevi una pacca sulla spalla.

Io oggi l’ho fatto!

1 Comment Un tuffo nel passato

  1. Elena 27 maggio 2016 at 21:13

    Qualche volta guardo indietro, ma sai che a volte mi sento così distante da pensare di aver vissuto più vite….?? Mi stranisco ma mi do anche questa spiegazione : sono cambiata molto, non ho mao smesso di evolvere. E una delle ragioni è che ho sempre sognato quella che oggi sono

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *