Come usare la voce al telefono

La voce al telefono è il nostro strumento principale di comunicazione.

Per chi si trova ad utilizzare il telefono come canale comunicativo professionale è fondamentale conoscere alcuni aspetti importanti.

Il suono della voce al telefono è il filo che ci tiene in contatto con il nostro interlocutore.

E allora è fondamentale che il suono della voce sia gradevole, accogliente, in grado di creare buone emozioni.

Alcuni consigli per usare bene la voce al telefono:

  • usare un volume medio basso quando si è in una fase empatica e un volume medio alto nella fase autorevole. Mai alzare troppo il volume per evitare di sembrare aggressivi, ma neanche abbassarlo troppo. Se parliamo troppo piano rischiamo di non essere compresi e di compromettere la comunicazione (al telefono a volte ci sono rumori di fondo o problemi di segnale…)
  • evitare di stare in silenzio. Ascoltiamo il nostro interlocutore con attenzione ma accompagnamo l’ascolto con intercalari positivi (bene, perfetto, capisco…) in modo da mantenere il contatto e far percepire che lo stiamo ascoltando.
  • respirare bene. Respirare col diaframma è fondamentale per una buona comunicazione telefonica. E’ importante inspirare dal naso e non dalla bocca. Se si inspira dalla bocca, al telefono si sente molto e si rischia l’effetto “ansia”.
  • rallentare. Come già detto prima, al telefono a volte la comunicazione è disturbata, pertanto è importante non mangiarsi le parole. Rallentare articolando bene è fondamentale per risultare comprensibili.
  • sorridere. Il famoso “sorriso telefonico” ritorna alla ribalta. Il sorriso si sente! e crea subito empatia.

Se ti occupi di vendita telefonica ci sono anche altri aspetti da considerare.

Nel mio videocorso “Come usare la voce per vendere e creare fiducia al telefono” potrai trovare ulteriori consigli e anche alcuni esercizi per migliorare la voce.

 

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *